Chi sono
Notizie su di me
Dott. Concato Riccardo
335-321363

Sono una persona profondamente anticonformista, nel senso che non mi piace pensare come fanno tutti e fare le cose come le  fanno tutti. Mi piace pensare con la mia testa e fare le cose come credo sia meglio farle per me. Non ho mai comprato niente perché era di moda o perché ce l'avevano tutti, ma solo perché mi piaceva o mi serviva.  Sono una persona che ama il suo lavoro a cui dedico tempo e passione.
Sono laureato in Scienze Biologiche, Scienze della Nutrizione e Scienze Motorie.
Mi definisco una persona che crede nelle sue idee, che fa quello che dice e dice quello che pensa.
Mi piace andare a fondo nelle cose e non rimanere in superficie senza dare niente per scontato. Quando faccio una cosa ci metto passione, anima e cuore, non mi sono mai risparmiato e non ho paura di parlare o mettermi in discussione (questo sito ne è la prova), ma riconosco i miei limiti e cerco di acquisire e prendere spunto dai lati migliori delle persone cercando di crescere in meglio.
Sono estremamente "allergico" a chi si ritiene più "furbo" degli altri (purtroppo tutti i giorni si ha occasione di incontrarne qualcuno). Credo infatti che debbano essere le persone che ci conoscono a valorizzare le nostre qualità.
Nelle persone apprezzo: la sincerità (nel bene e nel male), la lealtà (la parola data è una sola), la coerenza (quello che si dice deve corrispondere a quello che si fa), il rispetto reciproco (siamo tutti sullo stesso piano tranne prova contraria), il coraggio di ammettere di avere sbagliato (qualità in via di estinzione), onestà (non bisogna cercare il proprio vantaggio a scapito degli altri, ma per meriti nostri).
A questo proposito sottolineo il fatto che i prezzi sono sempre gli stessi e non li ho aumentati da anni.
Negli anni ho praticato: Judo, Ju-Jitsu, Karate, Savate (agonismo per 10 anni), nuoto, sci, tennis.
Tra i miei hobby ci sono i fumetti (Tex Willer, Uomo Ragno, Thor etc), numismatica.
Mi piacciono Matematica, Biologia, Chimica, Fisica, ma anche Storia e Geografia. 
Ho inserito una mia foto, non per esibizionismo (non fa parte del mio carattere). Chi mi conosce infatti  può confermare che preferisco i fatti alle parole, do più importanza all'essere che all'apparire e tendenzialmente preferisco ascoltare che parlare. 
Il motivo è per dimostrare come anche vicino ai 50 anni (classe 1967), curando il movimento e l'alimentazione si possa avere un aspetto senza pretese, si riesca a fare delle cose non proprio semplicissime (le foto sono solo un fotogramma di esercizi ripetuti più volte consecutive), ma al tempo stesso non appesantito da chili di troppo. Per chi fa free climbing sono cose banali, ma io non l'ho mai fatto (anche se mi attirerebbe molto). Ho messo queste foto anche per dimostrare che se si vuole (oppure se si ha poco tempo a disposizione) si riescono a fare esercizi per vari gruppi muscolari anche utilizzando quello che si trova a casa oppure alcuni piccoli attrezzi come cavigliere, elastici, manubri, palloni e altro (chiaramente l'ambiente della palestra si presta meglio ed è più attrezzato). Questo lo dico perchè quello che faccio e anche come mangio è esattamente quello che dico di fare ai miei pazienti . A questo proposito ho aggiunto anche le ultime analisi del sangue.  Se ci riesco io ci possono (se vogliono) riuscire tutti senza fare assolutamente sacrifici sulle quantità (per quel che mi riguarda pasta 150-200 gr, carne 250 gr, pesce 300-350 gr .....). Molto spesso ci si nasconde dietro frasi come "...ma tanto io non ci riesco", "...sono sfortunata", "....ormai alla mia età" etc, etc. La capacità di non accumulare grasso in eccesso o bruciare quello presente può migliorare col tempo (e con voglia) ma anche peggiorare (se si crede di poter vivere di rendita), non è quindi sempre uguale. Teniamo presente però una cosa molto importante: il fatto di essere magri o no non è prioritario per la qualità della vita. Se si è in sovrappeso si è più facilmente esposti a diversi tipi di patologie negli anni, ma se si è magri non vuole dire che va tutto bene. In particolare mi riferisco all'intestino (porta di accesso principale al nostro organismo) che non deve essere considerato solamente un organo che ha il compito di eliminare quello che non ci serve. Il suo ruolo è decisamente molto più complesso perchè riguarda il sistema immunitario e quindi di conseguenza tutto il nostro corpo. Ippocrate diceva "tutte le malattie hanno origine nell'intestino" ventiquattro secoli fa !!!
(andate al prossimo paragrafo)

Foto varie
Foto varie
Foto varie
Il tuo titolo
Il tuo titolo

Scrivi un nuovo commento: (Clicca qui)

123homepage.it
Caratteri rimanenti: 160
OK Sta inviando...

Renato | Risposta 25.06.2014 12.10

Buongiorno sono Renato ero venuto nello studio di arenzano. Ci potremmo rivedere ? Prima faccio esami del sangue da portare in visione. Grazie

Vedi tutti i commenti

Commenti più recenti

30.11 | 20:37

sono una donna di 47 anni, h 1,60 e 53 kg. esiste un rapporto tra ansia e alimentazione?

...
05.12 | 10:15

Buongiorno dottore io sono una donna di 50 anni ho bisogno di avere una dieta per poter di nuovo perdere chili risvegliare mio metabolismo addormentato grazie

...
10.09 | 16:20

Buonasera dottore,mi chiamo Angelica.

Lavoro per una multinazionale americana che si occupa di salute e benessere.

Lavoriamo da

...
20.08 | 23:09

nutrizione ed ipotiroidismo.
è ferrato in materia?

...
A te piace questa pagina